IL NUOVO L’italiano da fare

L.Albiati, A.Baldaccini, M. C.Zanti

IL NUOVO L’italiano da fare

per comunicare, ragionare, saper essere

  • Novità in catalogo

Condividi:
Piano dell'opera
B

carta ebook/ebook+MyEbook Corso di dizione Clic

L.Albiati, A.Baldaccini, M. C.Zanti

IL NUOVO L’italiano da fare

ISBN 9788868896034

26,00

C

ebook/ebook+MyEbook Corso di dizione Clic

L.Albiati, A.Baldaccini, M. C.Zanti

IL NUOVO L’italiano da fare

ISBN 9788868896461

20,91

Descrizione

PERCHÉ QUESTO LIBRO
1) Perché con l’entrata in vigore della Legge n. 92/19 del 20 agosto 2019 sull’Introduzione dell'insegnamento scolastico dell'Educazione civica la cittadinanza è tornata a rivestire un ruolo centrale a scuola e L’italiano da fare è l’unico manuale di grammatica che consente al docente di lettere di affrontare argomenti di cittadinanza e Costituzione mentre insegna italiano.

2) Perché con l’uscita nel 2018 dell’ultima raccomandazione UE sulle Competenze chiave per l’apprendimento permanente i meri eserciziari non servono più e la didattica costruttivista e metacognitiva – che caratterizza il manuale – è l’unica metodologia didattica che consente di accompagnare il passaggio dallo studio della regola alla sua applicazione concreta nella vita reale.

3) Perché l’insieme di questi due elementi consente di far lavorare concretamente il docente e i ragazzi sugli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo Sostenibile.


I PUNTI DI FORZA
uno sguardo di insieme

  • un tema di cittadinanza che connota ogni sezione e che viene declinato nei suoi principali aspetti attraverso la grammatica
  • la pedagogia dell’errore
  • l’italiano in situazione
  • i test di logica (competenza lessicale e grammaticale, ragionamento verbale, ragionamento critico, sillogismi…); 
  • gli esercizi Parole in gioco, Parole di cittadinanza, Parole di libro
  • gli esercizi L’italiano per saper essere con proposte didattiche motivazionali e inclusive; 
  • la percentuale di esercizi in modalità Invalsi (oltre l’80%); 
  • costante esercitazione delle abilità argomentative nella lingua parlata e scritta
  • ampio spazio alle tipologie testuali richieste all’esame di Stato e al colloquio.